Conference room   (agg. 04/09/03)

Questa pagina doveva essere pubblicata ieri, ma a causa di impegni esce oggi, comunque la sostanza non cambia.. In tanti ieri sono rimasti meravigliati (fregati) da questo rialzo...quasi tutti si erano già messi in ribasso.

Risposta :

Il punto è questo : da sempre ripeto che per operare in borsa oltre ad avere una bella piattaforma software, avere qualche spicciolo da investire, aver letto una decina di libri, è necessario avere una mentalità vincente.

In borsa vince chi segue il trend...Intendo dire che se i nostri cicli ci dicono che il mercato deve scendere non necessariamente l'indomani siamo lì a vendere a piene mani...ma dobbiamo stilare un piano di trading che preveda (secondo i nostri studi) le due soluzioni: ribassista e rialzista e dobbiamo rispettarlo.

Vedete l'analisi ciclica non è una disciplina avulsa dall'analisi tecnica, ma una sua branca...Pertanto evitiamo che questa validissima teoria si rigiri contro di noi per farci perdere quattrini.

L'analisi ciclica deve essere da supporto ai nostri studi fatti con i metodi tradizionali, parlo di resistenze, supporti, medie mobili e figure. Solo dopo potremo prendere in considerazione l'analisi ciclica che ci confermerà le ipotesi fatte (se coincidenti) oppure ci dovrà mettere allerta per una eventuale divergenza.

E' per questo motivo che ho studiato 2 anni per cercare di creare degli indicatori ciclici che non fossero solo delle stime sul trend che verrà, ma che tenessero conto di tanti altri fattori quali volume, volatilità, sentiment azionario nonchè dei livelli indiscutibili di supporto e resistenza.

Se avete letto attentamente i miei commenti grafici gli indicatori Mediba in questi giorni non hanno dato mai ribasso (parlo di quelli daily), anzi si sono girati al rialzo. Questo perchè a differenza degli indicatori stile Migliorino non stimano con medie mobili centrate il mercato, ma ne seguono la sua evoluzione.

Nonostante ciò nelle mie analisi, metto sempre in campo le due possibili ipotesi (ribasso/rialzo), sia per coloro che praticano intraday sia per chi come me ama fare poche operazioni al mese. 

In borsa riuscire a non operare per alcuni giorni in caso di dubbio non è un segno di debolezza, ma una grande virtù. 

Rodersi il fegato e stare incollati per 10 ore al giorno davanti al monitor per guadagnare pochi punti non è più bello di passare le giornate impiegando il tempo a fare quello che più ti piace e quando si presenta l'occasione buona operare in borsa.

Io sono sicuro che se mi seguirete in questa avventura, prendere l'abitudine a fare trading in un modo più rilassato e spero più profittevole.

                                                                              Cari Saluti a Tutti

                                                                                Nino Asaro  

 

 

Hit Counter